Come va il mercato immobiliare turistico con le seconde case al mare? Secondo l’Osservatorio immobiliare 2019 di Nomisma, le compravendite delle case vacanze hanno fatto registrare nel 2018 un incremento del 6,1% sull’anno precedente. E anche per il 2019 le attese sono alte. “Il mercato immobiliare turistico in Regione e in particolare, ovviamente, sulla costa — spiega l’amministratore delegato di Nomisma Luca Dondi al Corriere di Bologna — dimostra di essere in salute rispetto a quanto succede in altre zone dell’Italia. Bisogna però specificare che non è in atto nessun boom degli acquisti delle case vacanze sulla Riviera. Assistiamo a una timida ripresa. Del resto il contesto macroeconomico a livello nazionale parla chiaro. Un settore immobiliare in lenta risalita in un quadro economico piuttosto fragile. In Romagna i numeri parlano di un’ascesa omogenea, con le singole località che sembrano andare confermando il loro appeal”.

Regina incontrastata Milano Marittima, dove si compra con una forbice tra un minimo di 3.700 e un massimo di 6.500 euro per quanto riguarda le nuove abitazioni.

Condividi con...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Scopri tutte le Case in Vendita