“L’ospitalità alberghiera ed extra alberghiera negli ultimi anni hanno iniziato a convergere verso modelli di business simili portando sul mercato digitale moltissimi nuovi imprenditori con un problema comune: imparare a usare strumenti digitali in qualità di gestore”. Sono le parole di Nicoletta Polliotto, direttore della collana che Hoepli dedica al settore turistico con l’uscita ad aprile scorso del primo volume dal titolo ‘Digital Marketing Extra Alberghiero’. Le nuove tecnologie hanno fornito una grossa spinta al settore dell’ospitalità extra alberghiera in tantissime città tra cui quelle più interessate al turismo come Rimini, Riccione e tutta la Riviera Romagnola.

La domanda per questa tipologia di alloggi turistici è cresciuta tantissimo: i dati Istat relativi al periodo 2010-2016 la richiesta per le strutture extra-alberghiere ha avuto un incremento del 37,3% a fronte di un +13,7% registrato dagli hotel tradizionali.

Altre fonti mettono in evidenza che in Italia sono circa un milione e 200 mila gli immobili messi sul mercato destinati allo short term con numeri molto importanti come ad esempio nel 2017 si è registrato un record per gli esercizi extra-alberghieri con 145,5 milioni di presenze (+7,5% sul 2016) e 29,4 milioni di arrivi (+10,2%)

In tutto questo il mercato immobiliare è sicuramente un protagonista. Moltissimi immobili oggi in vendita potrebbero essere presi in considerazione proprio avviare un’attività extra alberghiera a Rimini per questo tipo di attività imprenditoriale essendo in gran parte posizionati in zone turistiche o comunque “particolari”. Perfetti per intercettare le esigenze del viaggiatore contemporaneo. Queste le principali categorie: affittacamere, case e appartamenti per vacanze, appartamenti ammobiliati per uso turistico e, ovviamente,un evergreen: il Bed & Breakfast!

Scopri tutte le Case in Vendita